Una storia di 35 anni

Home / Una storia di 35 anni

ACCADEMIA buon compleanno!

Da trentacinque anni persegue costantemente l’obiettivo dell’eccellenza. Di rapporti, di stile, di tecnica, di organizzazione nello sport per la Solidarietà e per la Ricerca.

L’Accademia del tennis festeggia i suoi primi trentacinque anni di attività. Un anniversario di cui Giovanni Licini deve essere orgoglioso perché è stato tra i fondatori del Gruppo (1976, Tennis Cariplo) e soprattutto perché lo ha fatto crescere. Trentacinque anni di appassionato impegno e gran lavoro. Il volume che abbiamo in mano dà la misura di quanto l’Accademia sia diventata grande e queste righe non vogliono essere celebrative a tutti i costi ma riconoscere a Giovanni quello che è di Giovanni. Che tra i tanti meriti ha avuto quello di circondarsi di validi amici-collaboratori. I nomi li troviamo in questa ma anche in tutte le pagine dove si parla di incarichi, di compiti: insomma di lavoro per il Vip.

Ancora un cenno all’Accademia. Riproponiamo quanto già scritto più volte. Accademia del Tennis. Già il nome ha una sua nobiltà. Nobiltà d’arte. Nobiltà di disciplina. A Bergamo quando diciamo Accademia, il pensiero già si immagina la “Carrara”, nobile scuola fondata da un nobile mecenate, il conte Giacomo Carrara, sul finire del Settecento. Per i giovani meritevoli lasciò non solo i fondi necessari agli studi, ma una splendida raccolta ci capolavori, vanto della nostra città, affinché gli allievi imparassero direttamente dagli antichi maestri. Con l’intenzione, lo scopo, l’impegno dell’Accademia del Tennis, è già tutto espresso nel suo nome. Perseguire costantemente l’obiettivo dell’eccellenza. Eccellenza di rapporti, di stile, di tecnica di organizzazione. Obiettivi coltivati e raggiunti di anno in anno. Da trentacinque anni, BUON COMPLEANNO ACCADEMIA!