Di nuovo in campo, per gli ultimi appuntamenti di un anno di grande impegno. L’Accademia dello Sport per la Solidarietà di Bergamo ha inaugurato ieri, domenica 16 settembre, il nuovo appuntamento «Bergamo e lo sport per la solidarietà», un circuito di tre gare di golf all’insegna della beneficenza.
Sullo splendido green del Golf Club Villa Paradiso di Cornate d’Adda (Monza e Brianza), il bilancio di questa prima gara è stato positivo: «Una bella giornata di sport, di divertimento e di beneficenza, con un’ottantina di partecipanti che si sono messi in gioco per la nostra causa – commenta Giovanni Licini, trascinatore dell’Accademia -. È sempre un piacere essere ospiti di Alessandro Maggioni, presidente del Golf Club Villa Paradiso, che tiene molto alle nostre attività».
«Bergamo e lo sport per la solidarietà» vivrà altre due tappe nelle prossime settimane: domenica 23 settembre al Golf Club Rossera di Chiuduno e sabato 6 ottobre in città presso Ai Colli di Bergamo Golf.
Sarà nuovamente l’occasione per aggiungere tasselli preziosi al mosaico della solidarietà, perché grazie ai proventi raccolti dalle attività del 2018 l’Accademia – che negli ultimi quattordici anni ha donato sul territorio oltre un milione e 300 mila euro – sosterrà tre progetti: si aiuterà l’Unità operativa complessa di Riabilitazione specialistica (ex Casa degli Angeli di Mozzo) facente capo all’Asst Papa Giovanni XXIII per la costruzione di un percorso per outdoor wheelchair training dedicato a persone in carrozzina a causa di traumi vertebrali dovuti a incidenti o malattie; un’altra «partnership» è con l’associazione SOS – Solidarietà in Oncologia San Marco-Zingonia, per approfondire la ricerca e la cura nelle patologie tumorali; l’Accademia aiuterà anche la Patologia neonatale presso l’ospedale Papa Giovanni XXIII con l’acquisto di una nuova strumentazione.

I premiati della gara a Villa Paradiso (18 buche, 3 categorie Stableford)
1a CATEGORIA: 1° netto Luciano Medolago, 1° lordo Mauro Alberto Lo Faro, 2° Netto Alessandro Buzzi.
2a CATEGORIA: 1° netto Giuseppe Rovelli, 2° netto Stefano Massimo Massironi.
3a CATEGORIA: 1° netto Matteo Lombardi, 2° netto Alberto Spreafico.
1a LADIES: Marina Redana.
1° SENIORES: Giorgio Mandelli.
1° SUPERSENIOR: Maurizio Dellera.