News Solidarietà

Accademia dello Sport, 25 mila euro alla Riabilitazione Specialistica dell’Asst Papa Giovanni XXIII

Un grande traguardo centrato, una struttura ormai vicina alla sua costruzione, soprattutto grazie all’importante contribuito dell’Accademia dello Sport per la Solidarietà. I volontari dell’Accademia sono stati ospiti nella sede dell’Associazione Disabili Bergamaschi, in via Borgo Palazzo nella serata di mercoledì 16 gennaio, per la simbolica consegna del contributo che servirà per la costruzione di una struttura fondamentale per il reparto di Riabilitazione Specialistica dell’Asst Papa Giovanni XXIII di Bergamo presente a Mozzo.
Nel 2018 l’Accademia, rappresentata da Giovanni Licini, dal Presidente Alessandro Masera, insieme a Franco Lamera del Consiglio direttivo e a tutti i collaboratori, si è legata all’Associazione Disabili Bergamaschi per la costruzione di un percorso per outdoor wheelchair training, dedicato a persone in carrozzina a causa di traumi vertebrali dovuti ad incidenti o a malattie.
La cifra donata al Presidente dell’Associazione Claudio Tombolini e al Direttore della Riabilitazione Specialistica Prof. Guido Molinero è stata di 25mila euro. La costruzione dell’opera nella sede di Mozzo è prevista prima dell’estate e gli stessi Disabili Bergamaschi si augurano di poterla inaugurare prima del Tennis 2019, proprio per avere al loro fianco i tanti collaboratori dell’Accademia dello Sport. La struttura sarà di grande aiuto a tutti i malati, gli ostacoli della vita quotidiana come ghiaia, prato, auto che ostruiscono il passaggio, salite etc… saranno simulate per permettere a chi si trova sulla sedia a rotelle di superare ogni sfida.
“Da anni siamo vicini a questa associazione, un vero esempio di realtà legata al territorio -sono le parole di Giovanni Licini-. Eravamo già intervenuti anni fa con due letti ancora in uso per le persone reduci da traumi vertebrali. E’ un reparto d’eccellenza quello gestito dal Prof Molinero, e ancora una volta dimostriamo che a Bergamo non siamo secondi a nessuno. In 14 anni abbiamo donato 1milione e 400mila euro ad una ventina di associazioni: vogliamo continuare su questa strada e siamo consapevoli che per raggiungere sempre nuove vette servono sacrifici e volontà”.
“Grazie a tutta l’Accademia per l’importo donato, un terzo del percorso lo avete fatto voi -ha affermato il Presidente dell’Associazione Claudio Tombolini-. Riusciremo a realizzare il nostro percorso dedicato, con una copertura del passaggio pedonale dal parcheggio all’entrata della struttura. Siete stati fantastici, ho visto dal vivo il vostro lavoro a Cividino nel corso del torneo di tennis e sono rimasto colpito dall’ entusiasmo che mettete nel donare. Il vostro mettervi a disposizione del prossimo si tocca sempre con mano”.
“Questo è un intervento necessario nell’iter di recupero di una persona colpita da un simile trauma. All’Accademia va il mio grazie e anche quello di tutta la direzione aziendale del Papa Giovanni XXIII -sono le parole del Prof. Guido Molinero-. Una simile struttura permette ai malati di essere facilitati nel recupero, di avere meno problemi nella vita di tutti i giorni”