Riconoscimenti

Martedì 6 ottobre la consegna della benemerenza a Giovanni Licini

Un premio speciale a Giovanni Licini nel ricordo di quei giorni drammatici, nei quali l’Accademia dello Sport per la Solidarietà si è spesa per la sua gente colpita in maniera così prepotente dal Covid-19, raccogliendo più di 1 milione di euro di donazioni. Martedì 6 ottobre, alle 20.30, sulla piazza del Comune di Scanzorosciate, il Sindaco Davide Casati consegnerà a Giovanni Licini la benemerenza cittadina e nell’occasione sarà presente pure il Presidente della Provincia Gianfranco Gafforelli per la consegna di quella provinciale. L’appuntamento, inizialmente in programma per venerdì 2, è stato spostato a causa delle avverse condizioni meteorologiche.

Saranno presenti diverse autorità del mondo della sanità, ma soprattutto ci sarà l’Accademia dello Sport, i suoi consiglieri e i suoi collaboratori. “Questi attestati mi sono stati conferiti per l’aiuto dato nei durissimi mesi della pandemia che ha sconvolto la nostra provincia –spiega Giovanni Licini, deus ex machina dell’Accademia dello Sport per la Solidarietà da tanti anni-. Ho lavorato, aiutato e sofferto in tutti quei giorni, ma dietro di me avevo una squadra di collaboratori e amici, che mi sostenevano e mi davano la forza anche nei momenti più duri e difficili ed è per questo che insieme alla mia famiglia sarò fiero di avere al mio fianco per quella serata speciale tutte le persone che sono state fondamentali in quei giorni”.

Read more

Benemeranze della Provincia. “Accademia esempio insostituibile”: premiato Licini

L’Accademia dello Sport per la Solidarietà ancora protagonista in questo 2020 che sarà studiato nei libri di storia dalle prossime generazioni e magari un piccolo posto potremmo trovarlo anche noi per tutto l’impegno in aiuto alla nostra gente nelle settimane più dure per la terra bergamasca.

 

La Provincia di Bergamo non ha dimenticato lo sforzo della nostra Associazione e di Giovanni Licini, che sarà premiato con la benemeranza provinciale mercoledì 29 luglio alle 18 nel nel cortile del Palazzo di via Tasso in città: il premio va a Licini come fondatore dell’Accademia dello Sport per la Solidarietà, «considerata dalle istituzioni esempio insostituibile per il territorio. Trasparenza e serietà sono i tratti di Giovanni Licini grazie al quale la solidarietà può essere ogni anno protagonista».

 

 

 

 

Il destino ha voluto che anche questa volta ci troveremo a fianco un grande amico che ci ha preceduto proprio in questa emergenza Covid-19: per la categoria «Coesione sociale sostenibilità ambientale» sarà premiato alla memoria il brigadiere Cesare Miniaci per essersi «distinto in diversi ambiti comunitari: in quello culturale, del volontariato, della coesione sociale, della sostenibilità ambientale e della valorizzazione e sicurezza del territorio» sempre in prima linea ai tornei di Tennis di Cividino.

Read more

Giovanni Licini cittadino benemerito di Scanzorosciate

Un riconoscimento per certi versi inaspettato ma che inorgoglisce tutta la famiglia dell’Accademia dello Sport: il 21 aprile l’Amministrazione Comunale di Scanzorosciate ha deciso di conferire al proprio cittadino, nonché motore della nostra associazione, Giovanni Licini la cittadinanza benemerita.

“Uomo generoso e di cuore, disponibile e pronto, tenace e mai fermo – si legge nella motivazione -. Giovanni Licini è ideatore, fondatore, deus ex machina dell’Accademia dello Sport per la Solidarietà di Bergamo, considerata dalle Istituzioni esempio insostituibile per il territorio. Trasparenza e serietà sono i tratti identitari di Giovanni grazie al quale la solidarietà può essere ogni anno protagonista e centinaia di imprenditori possono donare con fiducia risorse economiche per il bene delle persone più bisognose e fragili. Durante l’emergenza Covid-19, le sue qualità sono ulteriormente emerse: con il suo stile e attraverso la sua ‘rete’, grazie al contributo di tante imprese bergamasche, è riuscito a raccogliere ben 1 milione di euro a favore degli Ospedali bergamaschi”.

Sorpreso ed emozionato, Giovanni Licini ha risposto subito al sindaco Davide Casati: “Per me è davvero una grande emozione, il riconoscimento del mio territorio e della mia gente non ha eguali. Sappi che il mio aiuto e il mio impegno per aiutare non avranno mai fine, finchè la salute me lo permetterà. Perché anche il grazie delle persone che soffrono non ha eguali. Grazie ancora, e un sincero abbraccio”.

Appena le condizioni sanitarie lo consentiranno, il Comune di Scanzorosciate sancirà la nomina con la consegna di una targa celebrativa: “In questo momento non ci è possibile – ha spiegato il sindaco Casati – Intanto, a nome della cittadinanza e dell’Amministrazione Comunale, esprimo la più profonda gratitudine al nostro concittadino Giovanni Licini per la dedizione e l’impegno a servizio della comunità bergamasca”.

Read more