News

LA MAESTRA REGGI E L’INCANTO DELLA VAL PUSTERIA: CHE ANTIPASTO AL VIP

Formula che vince si rinnova. Dopo l’esibizione-amarcord di Coppa Davis dell’anno scorso, coi moschettieri Canè, Camporese, Narducci e Claudio Panatta, il Vip 2010 si regala il bis con due rose del nostro tennis. Raffaella Reggi, già numero 13 del mondo, unica italiana ad aver vinto un torneo del Grande Slam (Us Open 1986, in doppio con lo spagnolo Casal) e una partita al Masters di New York, sarà in campo a Cividino nel doppio misto con Cristina Casini e gli ex azzurri Paolo Canè e Claudio Panatta. L’esibizione sarà la chicca tennistica della prima giornata del Vip 2010, 19° Trofeo Achille e Cesare Bortolotti-4° Trofeo Giacinto Facchetti, al via venerdì 21 maggio (fino al10 giugno) al centro sportivo “Mongodi” con un dolce fuoriprogramma, il gemellaggio sportivo-culturale-gastronomico-musicale col Tennis Club Monguelfo di Monguelfo Tesido, organizzato dalla Pro Loco della Valle Casies, perla altoatesina del Val Pusteria.

Il resto dell’edizione 2010, con la novità della Coppa Elio Lodovici (doppio misto) e della Coppa Le Due Torri Shopping Center (singolare maschile B), verrà scoperchiato martedì 11 maggio (alle 11) nella presentazione ufficiale nel foyer del Teatro Donizetti. Ma pur con palline nuove, la partita del Vip 2010 resta la stessa finale di sempre: regalare alla speranza il Grande Slam della solidarietà ripartendo da quota 500mila euro, la vetta toccata l’anno scorso. L’augurio è che la scalata del cuore continui e che quota 500mila sia solo un nuovo, altissimo campo base.