News Solidarietà 2012

IL CUORE DEL VIP PER L’EMILIA: DUE CASE MOBILI PER I TERREMOTATI

Un tetto per l’anima, una speranza in mezzo al terremoto. Due case mobili per le vittime del terremoto in Emilia, ordinate e acquistate a tempo di record e destinate alla consegna a brevissimo giro di posta. E’ l’ultima idea dell’Accademia dello Sport per la Solidarietà e ha preso forma negli ultimi giorni quando Giovanni Licini, vicepresidente dell’Accademia, ha preso il telefono e contattato gli amici del Tennis Club Carpi. “Vogliamo fare qualcosa di concreto per voi”, ha detto Licini e così in un battibaleno l’idea ha preso forma attorno a due case mobili per 4-6 posti persone, composte da cucina, soggiorno, bagno e due camere da letto. Le case mobili sono fornite da un’azienda di Roma e verranno consegnate a due famiglie di Novi di Modena, una delle zone più tormentate dal sisma. Gli amici che beneficeranno della casa saranno ospiti stasera alla Fiera, nell’atto conclusivo del Vip 2012, per testimoniare il dramma del terremoto e abbracciare l’Accademia.

A seguire le lettere di ringraziamento ricevute:

Il sisma che ha colpito la nostra amata terra Emilia ha portato tanto dolore e paura , ma anche tanta gratitudine e fiducia nel vedere quanto volontariato e quanta bontà ci sia tra la gente, valori a volte dimenticati . In particolare voglio ringraziare di cuore  tutte le persone che costituiscono l’Accademia Dello Sport di Bergamo e il suo presidente Sig. Giovanni Licini che hanno mandato in tempi record una nuova casa alla mia famiglia,( famiglia composta per lo più da persone anziane); Per noi questa casa significa soprattutto che si può ricominciare a vivere con normalità il nostro quotidiano, dal poter dormire la notte tranquillamente in un posto sicuro e caldo, al  lavarsi  senza dover arrangiarsi con  qualche bacinella dietro un cespuglio. In più ci consente comunque di rimanere accanto alla nostra vecchia abitazione (nel giardino) cosa non meno importante visto lo sciacallaggio a qui stiamo assistendo.

Non potremmo mai ringraziarvi abbastanza per questo grande aiuto che ci avete dato.

Cordiali saluti, Famiglia Orlandelli-Bacchi

[divider style=”shadow”]

Gent.mo Sig. Licini,

estendo a Lei, all’Associazione da Lei presieduta e più in generale alla Città di Bergamo il ringraziamento mio personale, dell’Amministrazione Comunale, di tutto il personale impegnato nelle difficili operazioni conseguenti il sisma che ci ha colpito e di tutta la città di Carpi per l’importante gesto di disponibilità e amicizia che avete voluto compiere.

In questi momenti difficili e caotici dove dare razionalità e funzionalità all’organizzazione è impresa complicata, risulta oltremodo gradito riscontrare la disponibilità e la solidarietà di Persone, Associazioni ed Enti anche a noi distanti geograficamente.

Tuttavia proprio per la difficoltà gestionale della macchina organizzativa e di tutto quello che ne consegue siamo spiacenti ma dobbiamo rinunciare a partecipare alla iniziativa benefica da Voi organizzata per venerdì 8 giugno p.v. presso i Vostri locali allo scopo di raccogliere fondi da destinare alla nostra città e che, in aggiunta alla donazione gratuita di n. 2 case mobili in legno, compone la sostanza della Vostra solidarietà.

Un cordiale saluto.

L’Assessore allo Sport e Benessere – Carmelo Alberto D’Addese