HOME News Solidarietà

Inaugurato il nuovo hub vaccinale a Clusone. Importante il contributo dell’Accademia

Ha aperto lunedì 22 marzo l’hub vaccinale di Clusone: un taglio del nastro attesissimo in Val Seriana, per un centro che a regime potrà vaccinare potenzialmente fino a 1.500 persone al giorno.

La scelta alla fine è ricaduta sul palazzetto dello sport di via don Bepo Vavassori, dopo che in un primo momento sembrava tutto pronto negli spazi offerti dall’Istituto Figlie della Sapienza di via Trieste.

La gestione è affidata all’Asst Bergamo Est, ma per l’apertura è stato fondamentale il supporto dei volontari e delle associazioni.

Una su tutte l’Accademia dello Sport per la Solidarietà di Bergamo, che ha finanziato l’acquisto degli allestimenti, dai box dove verranno fatti le inoculazioni alle sedie.

“Avevamo già fatto tutto anche per la precedente sede dalle Figlie della Sapienza – commenta Giovanni Licini, anima dell’Accademia – Un grosso grazie va a Marzio Carrara della Cpz di Costa di Mezzate che ci ha messo a disposizione arredi e attrezzature. Volevamo tornare a fare qualcosa di concreto per questa terra, la Val Seriana, che è stata la prima ad essere colpita. Un anno dopo questo è un segno della nostra vicinanza a chi ha sofferto tanto”.