Blog

Tennis 2018, l’omaggio dell’Accademia al mister dell’Europa

Ha fatto attendere i tanti amici dell’Accademia dello Sport per la Solidarietà, ma alla fine non ha perso l’occasione di dedicare a loro qualche istante prima di scendere in campo a Cividino per la sua apparizione al Tennis 2018. L’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini è stato premiato da Giovanni Licini e dal suo staff per le due grandi annate sulla panchina atalantina e avere riportato la squadra della città a lottare in Europa. “Quando si fa qualcosa per la solidarietà non è mai abbastanza -esordisce il tecnico-, bisogna fare sempre di più, non solo dal punto di vista economico, ma in termini di tempo. Il mio grazie a Bergamo non è mai abbastanza e a voi per quello che fate per chi ha più bisogno”. Mandata in soffitta la seconda stagione dal profumo d’ Europa, per i nerazzurri ora è tempo di pensare ai preliminari e ad un mercato ufficialmente aperto. “E’ ancora presto per fare nomi -prosegue Gasperini-, ma vogliamo riproporre qualcosa di soddisfacente ancora per regalare nuove emozioni e qualche sorpresa la stagione la regala sempre nelle prime posizioni. Ci prepareremo, faremo i preliminari, non è un problema, vorrà dire che faremo partite importanti già ad agosto”.
Prepariamoci ad una stagione di mercato intensa e anche un tifoso ed ex giocatore come Marino Magrin è tra i primi a volere ancora un’Atalanta super competitiva.”Come si fa a mancare a Cividino? Qua è sempre bellissimo e ancor più dopo il nuovo regalo che ci ha fatto la squadra nerazzurra. Mi auguro qualche acquisto importante. Mi ci vedrei bene in questa squadra, ma con 30 anni di meno. Anche noi potevamo fare il salto di qualità negli anni ’80, ci mancò poco, qualche grande nome come quelli che ci sono adesso”. Protagonisti della serata anche personaggi di altri sport che nella loro carriera sono saliti spesso sui podi più importanti, come Domenico Fioravanti, prima medaglia d’oro del nuoto italiano alle Olimpiadi australiane
del 2000, oltre all’ex campione di sci Kristian Ghedina. “Bergamo mi ha sempre lasciato dolci ricordi, dai primi campionati italiani e ormai da tanti anni anche quelli dell’Accademia – sorride Ghedina-. Lo sci vive un momento magico con le vostre Goggia e Moioli: adesso arriva il difficile, bisogna confermarsi. Devono stare tranquille e rilassate, perché quando diventi un
personaggio devi essere bravo a gestirti. Il movimento è rinato, soprattutto grazie a loro”.
Sport e beneficenza proseguono anche giovedì 24 maggio al Tennis 2018 con la presenza del Diablo Claudio Chiappucci e l’attuale difensore dell’Atalanta Andrea Masiello, insieme a tanti ex nerazzurri come Daniele Fortunato, Lele Messina, Rolando Bianchi, Mirco Poloni, Ivan Del Prato, Oscar Magoni e Giorgio Mastropasqua e l’ex allenatore del settore giovanile nerazzurro Luca Fusi, Moreno Morello di Striscia la Notizia e Jgor Barbazza e Linda Collini di Centovetrine.