Blog

Via al Tennis 2023. Attesi 400 ospiti del mondo sport e dello spettacolo

E’ iniziata alla Cittadella dello Sport di Bergamo la kemesse dedicata al tennis e al padel a cura dell’Accademia. Subito in campo i colori atalantini. Raimondi “Pronti allo sprint per l’Europa”.

Ha preso ufficialmente il via la 45esima edizione del torneo organizzato dall’associazione bergamasca nella rinnovata sede della Cittadella di via Monte Gleno. «L’ansia della partenza c’è sempre – le parole di Giovanni Licini, fondatore dell’Accademia, nel corso della prima serata -. Organizzare il torneo a Bergamo, nella rinnovata Cittadella dello Sport, allestita con due campi da tennis scoperti, due coperti, due da padel che saranno pronti domani, ha un sapore del tutto particolare. Tanti personaggi, tanta gente, con la voglia di giocare e di divertirsi, ma mettendo al primo posto la solidarietà. Gli ospiti saranno tantissimi, più di 400. Lunedì, in particolare, avremo una ventina di campioni del mondo del calcio, da Baresi a Cabrini, che si sfideranno a padel. Non mancheranno amici dal mondo dello sci, dello ski cross, dello snowboard, fino agli amici di “Striscia la notizia”. L’ingresso è libero e c’è la possibilità di cenare con vari prodotti tipici bergamaschi».

Nella prima serata sono stati tanti gli ospiti legati al mondo del calcio e in particolare all’Atalanta, a partire da Cristian Raimondi. La prima serata è stata dedicata alle sfide a tennis delle squadre per il torneo Mediolanum. Presenti anche Oscar Magoni, Fabio Gallo, Bortolo Mutti, Damiano Zenoni, Giorgio Mastropasqua, Ruben Garlini, Massimo Carrera, Riccardo Maspero, Ivan Del Prato. “Come ogni anno vengo molto volentieri per la causa benefica, gli amici che si trovano e tanta solidarietà -ha spiegato il collaboratore del tecnico nerazzurro Gian Piero Gasperini-. Siamo allo sprint finale, se quest’anno dovesse essere Europa, qualsiasi essa sia, bisogna essere contenti: è normale che si cerca sempre di migliorare, ma rimaniamo con i piedi per terra e ottimisti. Gli infortuni ci hanno condizionato, è evidente che ne risenti. E’ successo anche a tante altre squadre, noi negli anni siamo stati abituati ad averne pochissimi e sicuramente sono incidenti che ti tolgono armi da giocare in partita. Bisogna stringere i denti per arrivare al traguardo finale”.

PROGRAMMA Si giocherà fino alle finali del 6 e 8 giugno, dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 24, a ingresso gratuito, con possibilità di accedere al servizio ristorazione. Tantissimi gli ospiti presenti provenienti dal mondo dello sport, della tv e dello spettacolo, tutti in campo per la Solidarietà. Durante le tre settimane si svolgeranno anche i memorial dedicati a Cesare e Achille Bortolotti, Franco Morotti, Giorgio Röhrich e Mirko Pedretti, così come il doppio Asc e il torneo a squadre Mediolanum. Sabato 10 giugno si si terrà invece la serata di gala nella quale verranno consegnati i riconoscimenti «Golden Vip 2023 Mediolanum» ad Attilio Fontana, presidente di Regione Lombardia, Giuseppe Mazza, patron della Guarniflon e Plinio Vanini, presidente di Autotorino, mentre il premio Luciana e Gianni Radici è stato attribuito all’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini.

MISSION BENEFICA Anche quest’anno, infatti, l’Accademia dello Sport per la Solidarietà ha scelto di sostenere alcuni progetti particolari della nostra provincia. I contributi 2023 sono destinati all’AIPD Associazione Italiana Persone Down per la realizzazione di due appartamenti destinati all’autonomia abitativa dei ragazzi; alla Croce Blu Basso Sebino, come contributo parziale per l’acquisto di un’ambulanza; e all’Anmic, Associazione Nazionale Mutilati Invalidi Civili, a sostegno dell’acquisto di un mezzo.