HOME News

Giovanni Licini cittadino benemerito di Scanzorosciate

Un riconoscimento per certi versi inaspettato ma che inorgoglisce tutta la famiglia dell’Accademia dello Sport: il 21 aprile l’Amministrazione Comunale di Scanzorosciate ha deciso di conferire al proprio cittadino, nonché motore della nostra associazione, Giovanni Licini la cittadinanza benemerita.

“Uomo generoso e di cuore, disponibile e pronto, tenace e mai fermo – si legge nella motivazione -. Giovanni Licini è ideatore, fondatore, deus ex machina dell’Accademia dello Sport per la Solidarietà di Bergamo, considerata dalle Istituzioni esempio insostituibile per il territorio. Trasparenza e serietà sono i tratti identitari di Giovanni grazie al quale la solidarietà può essere ogni anno protagonista e centinaia di imprenditori possono donare con fiducia risorse economiche per il bene delle persone più bisognose e fragili. Durante l’emergenza Covid-19, le sue qualità sono ulteriormente emerse: con il suo stile e attraverso la sua ‘rete’, grazie al contributo di tante imprese bergamasche, è riuscito a raccogliere ben 1 milione di euro a favore degli Ospedali bergamaschi”.

Sorpreso ed emozionato, Giovanni Licini ha risposto subito al sindaco Davide Casati: “Per me è davvero una grande emozione, il riconoscimento del mio territorio e della mia gente non ha eguali. Sappi che il mio aiuto e il mio impegno per aiutare non avranno mai fine, finchè la salute me lo permetterà. Perché anche il grazie delle persone che soffrono non ha eguali. Grazie ancora, e un sincero abbraccio”.

Appena le condizioni sanitarie lo consentiranno, il Comune di Scanzorosciate sancirà la nomina con la consegna di una targa celebrativa: “In questo momento non ci è possibile – ha spiegato il sindaco Casati – Intanto, a nome della cittadinanza e dell’Amministrazione Comunale, esprimo la più profonda gratitudine al nostro concittadino Giovanni Licini per la dedizione e l’impegno a servizio della comunità bergamasca”.